gaac - online


Homepage
Mail

GAAC  1987  51 / I  n. 1 - 19

 
 
DIRITTO NAZIONALE

 

1 Stato - Popolo - Autorità
 

Procedura amministrativa. Personale federale. Ricorso tardivo al Consiglio federale contro il rifiuto di una promozione. Non costituiscono motivo di restituzione del termine l'assenza temporanea e il sovraccarico del superiore che aveva proposto la promozione e al quale il ricorrente aveva rimesso la decisione impugnata durante il termine di ricorso (t)  51.1

Assemblea federale. Procedura applicabile ai ricorsi contro decisioni sui ricorsi adottate dal Consiglio federale. Portata del diritto costituzionale d'essere sentito (consultazione degli atti) secondo applicazione analoga della legge federale sulla procedura amministrativa (t)  51.2

Personale federale. PFL. Disdetta del rapporto di servizio di un impiegato permanente da parte dell'autorità di nomina. Prestazioni insufficienti, mancanza di dinamismo e d'integrazione dell'impiegato in un'azienda soggetta all'evoluzione della tecnica, in quanto motivi fondati. È irrilevante il fatto che l'impiegato sia stato in precedenza promosso a più riprese. Nessun obbligo dell'autorità di offrire, in un caso del genere, un altro posto all'impiegato (t)  51.3

 

2 Diritto privato - Procedura civile - Esecuzione
 

Istituzioni di previdenza in favore del personale. Prestazioni di libero passaggio nei settori che precedono e che oltrepassano quello retto dall'assicurazione obbligatoria. Corresponsione di un interesse in caso di versamento tardivo all'avente diritto. Applicazione per analogia delle disposizioni relative alla previdenza professionale obbligatoria. L'istituzione è debitrice di un interesse del 4% (t)  51.4

 

3 Diritto penale - Procedura penale - Esecuzione
 

Spionaggio economico ai sensi dell'art. 273 CP. Definizione. Connessione di un segreto di affari con la Svizzera. Perseguimento giudiziario di tale reato politico soltanto con l'autorizzazione del Consiglio federale (principio d'opportunità). Rifiuto in un caso caratterizzato prevalentemente dalla violazione della sovranità svizzera (t)  51.5

Procedura penale federale. Impugnazione di decisioni penali cantonali da parte del Ministero pubblico della Confederazione e di altri Uffici federali presso il Tribunale federale (t)  51.6

 

4 Scuola - Scienza - Cultura
 

Scuola primaria. Garanzia della libertà di credenza e di coscienza. Ricorso al Tribunale federale e al Consiglio federale contro la disposizione di una legge cantonale (San Gallo), secondo la quale la scuola pubblica s'ispira a principi cristiani.

Procedura. Competenza del Consiglio federale in quanto autorità di ricorso. Legittimazione ricorsale riconosciuta ai genitori di figli in età (pre)scolare, non però a un libero pensatore che teme sia ostacolata la sua attività politica nel settore scolastico.

Portata della garanzia della libertà religiosa nel settore scolastico. Limiti del controllo astratto di norme da parte del Consiglio federale. Non occorre annullare la disposizione impugnata, in considerazione della possibilità di fornirne un'interpretazione conforme della costituzione e alla prassi sinora seguita dalle autorità (t)  51.7

Scuola politecnica federale di Losanna (PFL). Ricorso al Consiglio dei Politecnici contro un atto, definito come «decisione» e assortito dell'indicazione di questa via di ricorso dall'istanza inferiore che respinge la domanda di revisione di una nota parzialmente insufficiente, ottenuta nel corso del semestre e che entrerà nel calcolo della media annuale.

Procedura. Inammissibilità del ricorso per mancanza d'oggetto impugnabile. Nessuna decisione formale di revisione di una nota, l'attribuzione di quest'ultima non essendo di per sè una decisione, bensì un elemento di motivazione di una decisione ulteriore sull'attribuzione di un diploma (f)  51.8

Ricerca. Ricorso alla Commissione federale di ricorso in materia d'incoraggiamento della ricerca contro il rifiuto di un sussidio a motivo dei dubbi sull'attuabilità del progetto di ricerca e del suo carattere non prioritario.

Procedura. Per il rilevamento dei fatti è ammissibile ricorrere a un perito straniero, dalle conclusioni della cui perizia non ci si può dipartire senza necessità. Il diritto d'essere sentito non conferisce al richiedente quello di esprimersi sul parere della commissione locale in materia di ricerca che ha lo statuto di un organo interno all'amministrazione.

Nessuna violazione del potere d'apprezzamento del Consiglio della ricerca, allorquando questi si basa sul parere di una commissione universitaria in materia di ricerca che ritiene il progetto non rivesta prima priorità per l'università interessata (t)  51.9

Fondazione Pro Helvetia. Rifiuto di una garanzia del deficit per rappresentazioni teatrali, in ragione del loro costo sproporzionato, nonostante una comunicazione positiva fatta inizialmente dal capo della divisione, senza tuttavia promessa formale di sovvenzionamento da parte dell'organo competente della fondazione. Nessuna violazione del principio della buona fede se, nel corso della procedura, la somma richiesta è aumentata e se l'opera risulta essere una creazione collettiva che rende necessario un visionamento della stessa e il cui risultato artistico è insoddisfacente (t)  51.10

 

6 Finanze
 

Monopolio dell'alcool. Patrimonio costituito dalla Regia federale degli alcool nel suo fondo di riserva speciale sotto l'impero del diritto anteriore che conferiva ai Cantoni la metà dell'introito netto dell'imposizione delle bevande distillate. Competenza del Consiglio federale di prevedere per ordinanza la ripartizione di questo patrimonio in ragione di una metà a favore dei Cantoni e di disciplinarne l'utilizzazione, nel senso di colmare una lacuna del nuovo diritto (t)  51.11

 

7 Lavori pubblici - Energia - Trasporti e comunicazioni
 

Azienda delle PTT. Abbonamento alle nuove emissioni di francobolli, il cui titolare pretende di aver rispedito determinate forniture e che rifiuta di pagarle. Competenza dell'autorità amministrativa a dirimere la controversia relativa al prezzo di una prestazione di servizio da parte di un'azienda pubblica e a pronunciare rigetto dell'opposizione nella procedura d'esecuzione. Valutazione delle prove (f)  51.12

Radio e televisione. Ricorso contro un'emissione d'informazione della televisione su retroscena e circostanze personali di un'inchiesta penale in corso contro un consigliere di Stato. In principio, tali emissioni sono compatibili con la concessione SSR. Presa in considerazione della presunzione d'innocenza dell'articolo 6 CEDU nel quadro dell'obbligo di diligenza giornalistica. Per quanto attiene alle personalità della vita pubblica, i limiti dell'informazione ammissibile sono più ampi (t)  51.13

Radio e televisione. Emissione d'informazione della televisione relativa al controllo dell'ispezione delle carni sul luogo di destinazione, oggetto di reclamo da parte dell'ex direttore del macello pubblico mostrato nell'emissione. Legittimazione ricorsale speciale riconosciuta alle persone particolarmente interessate dall'oggetto di un'emissione (t)  51.14

 

8 Sanità - Lavoro - Sicurezza sociale
 

Polizia delle derrate alimentari. Ricorso al Dipartimento federale dell'interno contro una decisione secondo la quale un prodotto a base di polline di fiori che, sotto forma di polvere, è riconosciuto come derrata alimentare, non può essere immesso in commercio in forma di capsule, poiché si tratterebbe allora di un medicamento. Non è ammissibile fondarsi sulla forma di somministrazione che l'ordinanza applicabile in materia non elenca nella lista esauriente dei criteri di definizione delle derrate alimentari. Per quanto concerne l'apprestamento in capsule di lievito simili a ostie, che non costituiscono manifestamente un medicamento soggiacente al controllo dei Cantoni, l'autorizzazione non può essere rifiutata, nella misura in cui non si debbano temere danni alla salute. L'autorità preposta all'ammissione può porre condizioni e oneri in particolare relativi al modo di decantare le qualità del prodotto, onde impedire che il cliente sia indotto in errore (t)  51.15

Previdenza professionale. Assoggettamento di indipendenti all'assicurazione obbligatoria, per decisione del Consiglio federale su richiesta di associazioni professionali interessate. Condizioni di tale assoggettamento in merito al quale la legislazione non conferisce un diritto. Nozione di indipendente e di salariato. Lacuna colmata con un'interpretazione che si appoggia alla legislazione sull'assicurazione per la vecchiaia e i superstiti (t)  51.16

Assicurazione contro la disoccupazione. Ricorso di un Comune (Berna) al Consiglio federale contro la riduzione, nell'ambito delle contribuzioni a programmi d'impiego per disoccupati, dell'aliquota costantemente applicata a tali contribuzioni. Modificazione della pratica inammissibile in considerazione delle circostanze di fatto e di diritto, rimaste immutate, concernenti il tempo di lavoro e la rimunerazione dei disoccupati, come pure l'evoluzione della disoccupazione e le basi finanziarie del calcolo dell'aliquota di contribuzione (t)  51.17

 

9 Economia - Cooperazione tecnica
 

Aiuto agli investimenti nelle regioni montane. Nozione di impianti turistici che servono a scopi d'utilità pubblica. Rifiuto di un mutuo a una società alberghiera privata per una piscina coperta d'albergo, poiché le condizioni d'utilizzazione fissate per contratto con il Comune non garantiscono durevolmente l'accesso della popolazione indigena e poiché non sono state esaurite le altre possibilità di finanziamento. Nessuna contraddizione con la pratica delle autorità in materia di concessione d'aiuto agli investimenti a favore, in particolare, di installazioni per l'approvvigionamento con beni di consumo quotidiano e a favore di locali dei pompieri odi rifugi della protezione civile (t)  51.18

Aiuti finanziari completivi in favore delle regioni economicamente minacciate. Assegnazione di una fideiussione e di un contributo della Confederazione agli interessi per un credito bancario, vincolata all'onere secondo il quale la ditta beneficiaria è tenuta, per la durata della riduzione degli interessi, a non distribuire un utile e a versare soltanto interessi limitati per eventuali prestiti degli azionisti. Ammissibilità del ricorso al Consiglio federale concernente tali aiuti finanziari, in merito ai quali la Confederazione non conferisce un diritto. Base legale sufficiente dell'onere in questione che assicura la sussidiarietà degli aiuti federali e non viola il principio della parità di trattamento per quanto concerne i fattori di produzione, lavoro e capitale (t)  51.19


 

 

 

Inizio del documento