gaac - online


Homepage
Mail

GAAC  1991  55 / II  n. 13 - 23

 
 
DIRITTO NAZIONALE

 

1 Stato - Popolo - Autorità
 

Asilo. Rinvio.

Art. 3 cpv. 1 LA. Definizione del termine «rifugiato».

- Il perseguimento da parte di un singolo funzionario è rilevante per l'asilo soltanto se lo Stato non punisce abbastanza energicamente il colpevole. Nel presente caso, la qualità di rifugiato è negata a causa di una insufficiente connessione temporale tra la misura del perseguimento e la partenza dal Paese nonché per il fatto di mantenere relazioni ufficiali con lo Stato d'origine (proroga del passaporto all'estero).

- In considerazione del comportamento della persona interessata, non ostano il respingimento né l'art. 45 LA e l'art. 33 della Convenzione sullo statuto dei rifugiati, né il divieto di rinvio in senso più lato secondo l'art. 3 CEDU e l'art. 3 della Convenzione dell'ONU contro la tortura (t)  55.13

Art. 20 e 50 PA. Art. 8 CC. Osservanza del termine di ricorso.

Onere della prova della data di notificazione in un caso in cui la busta raccomandata della decisione impugnata porta un'osservazione manoscritta concernente la data della firma della ricevuta e un timbro postale ulteriore (f)  55.14

Art. 64 PA. Art. 8 cpv. 7 OTSPA. Diritto della parte a un'indennità in caso di revisione della decisione.

Indennità parziale per i necessari onorari d'avvocato in considerazione delle circostanze di fatto e di diritto di un caso concernente la menzione della colpa di un impiegato del Laboratorio federale di prova dei materiali ed Istituto sperimentale (LPMR) nello scioglimento dei rapporti di servizio da parte dell'autorità e relative conseguenze rispetto alla Cassa federale d'assicurazione (CFA) (t)  55.15

Assistenza giudiziaria.

Art. 65 PA. Art. 4 Cost. Nozione di indigenza.

- Il fatto di non dipendere dall'assistenza pubblica non esclude in generale l'indigenza; sono determinanti le circostanze concrete del singolo caso.

- Criteri di calcolo.

- Una riduzione dell'anticipazione dei costi non soddisfa il diritto all'assistenza giudiziaria (t)  55.16

 

4 Scuola - Scienza - Cultura
 

Cinema.

Art. 12, 19, 26 e 30 PA. Accertamento dei fatti e diritto d'audizione.

- La Commissione degli esperti non deve necessariamente visionare tutte le versioni di un progetto di pellicola.

- Limiti del diritto di consultazione dei documenti e audizione preliminare riguardo al preavviso della Commissione degli esperti.

Art. 5 lett. a LCin. Art. 7 OCin 1. Domanda supplementare di contributi per la produzione.

Il rifiuto per considerazioni fondamentali, segnatamente per motivi economici, di versare un contributo supplementare per terminare una versione artisticamente di maggior. valore di un progetto già sussidiato è ammesso poiché non vi è motivo di forza maggiore e resta possibile una realizzazione meno dispendiosa (t)  55.17

 

5 Difesa nazionale
 

Esclusione dal servizio militare, tassa d'esenzione dal servizio militare, obbligo d'annunciarsi nel Comune di domicilio.

Art. 2 e 150 OM. Art. 22 segg. LTM. Art. 5 PA.

Non entrata in materia del Consiglio federale su un ricorso presentato non contro l'esclusione stessa, ma soltanto contro punti del dispositivo concernenti l'attribuzione alla cerchia degli assoggettati alla tassa d'esenzione, da un canto, e all'obbligo d'annunciarsi nel Comune di domicilio, dall'altro. Questi punti sono semplici menzioni delle conseguenze legali dell'esclusione e non costituiscono decisioni di per sé impugnabili (t)  55.18

 

7 Lavori pubblici - Energia - Trasporti e comunicazioni
 

Art. 15 LIE. Procedura d'approvazione dei piani di una linea ad alta tensione.

- Se il ricorrente fa valere all'autorità di prima istanza censure generali e le concreta soltanto davanti al Consiglio federale in una domanda per ottenere il cablaggio, quest'ultima vale come nuova richiesta. Quindi il ricorso è irricevibile e il Consiglio federale non entra in materia.

- In virtù del potere di sorveglianza, il Consiglio federale però annulla l'approvazione dei piani concernente un breve tratto e approva una modifica proposta dal Cantone per tener conto del diritto cantonale sulla protezione del paesaggio (t)  55.19

Radio locale.

Art. 14 lett. c DF AIER. Nessuna legittimazione a interporre reclamo di un'associazione di giornalisti contro due emissioni nelle quali non sono stati criticati l'associazione e la professione dei giornalisti, ma un determinato articolo pubblicato nella stampa scritto da un suo membro il quale non ha lui stesso interposto reclamo né ha incaricato l'associazione di difendere i suoi interessi.

Art. 16 DF AIER. Questo disposto non incarica l'autorità di ricorso di vigilare sull'osservanza delle disposizioni sull'organo di reclamo dell'emittente locale (f)  55.20

 

8 Sanità - Lavoro - Sicurezza sociale
 

Protezione dei dati nell'ambito delle assicurazioni sociali.

- Ripartizione delle competenze legislative tra la Confederazione e i Cantoni in merito alle disposizioni del diritto materiale e all'organizzazione della protezione dei dati.

- Limiti dell'obbligo del segreto per organi dell'assicurazione sociale nei confronti degli uffici cantonali di protezione dei dati.

- Limiti dell'applicazione del diritto cantonale sulla protezione dei dati nei confronti degli uffici d'esecuzione cantonali AVS/AI/IPG (t)  55.21

 

9 Economia - Cooperazione tecnica
 

Art. 79 LAgr. Art. 3 cpv. 2 lett. c LPN. Sussidi federali per bonifiche fondiarie. Protezione del paesaggio nel caso del sentiero detto dei «Pellegrini di San Giacomo di Compostella».

- Preminenza dei vantaggi del raggruppamento dei terreni e dello sfruttamento agricolo rispetto a una modificazione di portata minima da apportare a un sentiero storico di importanza nazionale per pellegrini che non figura in un inventalo federale ai sensi della LPN.

- Nessuna violazione del diritto federale per quanto concerne un intervento su un boschetto pregiato nonché la correzione del corso di un ruscello nel quadro della bonifica fondiaria (t)  55.22

Crediti d'investimento nell'agricoltura. Condizioni dell'aiuto a una cooperativa agricola per la costruzione di un quinto silo.

Art. 3, art. 11 cpv. 2 LCI. Art. 9 cpv. 3 OCI.

- L'autorità non può limitarsi astrattamente a un aiuto iniziale, ma deve esaminare le circostanze concrete e la situazione finanziaria effettiva del richiedente.

- Rifiuto di un credito a una cooperativa che, a motivo del numero dei partecipanti e della struttura dei loro esercizi, dispone già di condizioni favorevoli e sarebbe facilmente in grado di far fronte all'onere degli interessi di un credito bancario se riducesse l'importante dividendo che versa sulle quote sociali (f)  55.23

 

 

 

Inizio del documento